Ortodonzia
Ortodonzia

Ortodonzia: quale?

Nel bambino

1) Intercettiva: elimina abitudini viziate quali il succhiamento del dito o del ciuccio.

2) Ortopedica: regola la crescita ossea del palato e della mandibola

3) Funzionale: ripristina le funzioni vitali come respirazione, deglutizione e fonazione.

Nell'adulto

1) Disfunzionale: problemi all’ATM articolazione temporo mandibolare

-bruxismo

-cefalee

-russamento

-problemi posturali in genere

2) Preprotesica: per preparare le arcate ad una riabilitazione protesica

3) Estetica: per creare un allineamento dentale in caso di lieve affollamento.

 

Queste terapie si avvalgono di vari dispositivi come:

  • brackets di acciao o ceramica placche mobili in resina

  • mascherine trasparenti 

  • attivatori composti da materiali elastici

Ortodonzia invisibile

Particolarmente indicata nei casi di lieve affollamento dentario in pazienti con esigenze estetiche.

Consiste nella progettazione di mascherine trasparenti, appunto quasi invisibili, che in serie vengono cambiate ogni 15 giorni circa.

Ogni mascherina ha impresso in memoria il successivo movimento che i denti dovranno fare per allinearsi.   Foto mascherine trasparenti

Dentosofia

Se la ‘funzione’ sviluppa l’organo, altresì la ‘disfuzione’ lo altererà. 

Le malocclusioni sono sovente determinate da alterazioni delle funzioni vitali primarie quali: respirazione, deglutizione, fonazione e masticazione.

Dott.ssa Paola Ercolani

La Dott.ssa Paola Ercolani, nata a Ravenna nel 1957, consegue il diploma in studi classici e successivamente la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna nel 1083, specializzandosi in Odontostomatologia presso l’Università di Siena nel 1987.

Attualmente è iscritta all’albo degli odontoiatri di Bologna, nonchè, dal 2009, titolare di incarico a tempo indeterminato in ortondonzia presso L’AUSL di Bologna e Ravenna. Ha frequentato il master do ortopedia funzionale dei mascellari e riabilitazione neuro-oclusale con la professoressa Wilma Alexandre Simoes, corsi di kinesiologia applicata all’odontoiatria ed il corso con il professor Rocabado sui disturbi dell’articolazione temporomandibolare (ATM).

E’ membro del gruppo di studio della Professoressa Gabriella Guaglio, sulle patologie posturali correlate alle malocclusioni.

Si occupa di problematiche ortodoiatriche e gnatologiche associate a disfunzioni posturali.

La Dott.ssa Paola Ercolani svolge libera professione come ortodontista e gnatologa a Bologna e Ravenna, particolarmente nell’ambito della RNO (riabilitazione neuro occlusale), filosofia ortopedico-odontoiatrica che, attraverso l’attivazione dei recettori neurali parodontali, porta al raggiungimento di un’occlusione funzionale, naturale e quindi stabile.

Dal 2012 membro del gruppo di studio “Dentosofia”.