Faccette
Faccette

Quando utilizzarle?

Non solo per estetica,ma anche per:
• Spazi tra i denti (diastemi)
• Denti rotti o scheggiati
• Otturazioni sgradevoli a vedersi
• Denti permanentemente macchiati che non possono essere sbiancati
• Denti storti o con una forma poco gradevole
• Denti molto abrasi, consumati, ‘accorciati’ con il tempo

Una volta stabilito il risultato che si vuole ottenere attraverso la prova estetica (mock-up), viene fissato un primo appuntamento nel corso del quale si preparano i denti al trattamento e vengono prese le impronte di precisione.
Durante il secondo appuntamento, di solito fissato ad un paio di settimane dal primo, vengono apposte le faccette definitive… ed il gioco è fatto!
Non sono richiesti appuntamenti aggiuntivi.

Come saranno le faccette?

Esclusivamente su misura!

Innanzitutto è fondamentale avere un colloquio approfondito con il paziente, in modo da poter capire al meglio quale siano le sue aspettative e le sue richieste. Occorre avere una chiara idea del perché non si senta a proprio agio con la sua immagine e cosa si aspetti di ottenere.
Conoscere i principi e i parametri che sono alla base di un sorriso armonico è fondamentale, ma limitarsi a questi condurrebbe a risultati sempre uguali ed artificiali, ciò che si definisce “sorriso all’americana”.

In natura non esistono due soggetti uguali e simmetrici, ma frequentemente osserviamo composizioni esteticamente armoniche anche nelle loro irregolarità ed “imperfezioni”.
Tutti possiamo valutare la bellezza, riconoscendo comunque che è una percezione soggettiva.
Per questo motivo, le faccette su misura, saranno il frutto di diversi dialoghi, confronti ed influenze di personalità sia del paziente che del clinico.

 

Faccette dentali

Sottilissime lamine di ceramica o composito vengono applicate, con prodotti altamente resistenti, sulla superficie esterna dei denti.

Casi clinici

018 FIRMA Faccette da sostituire alla seconda
< Faccette >
018 FIRMA Faccette da sostituire alla seconda
< Faccette >
018 FIRMA Faccette da sostituire alla seconda
< Faccette >
018 FIRMA Faccette da sostituire alla seconda
< Faccette >
018 FIRMA Faccette da sostituire alla seconda
< Faccette >
018 FIRMA Faccette da sostituire alla seconda
< Faccette >
018 FIRMA Faccette da sostituire alla seconda
< Faccette >
previous arrow
next arrow

Perchè si chiamano faccette?

Faccette proprio perché sono la faccia, la parte più esterna del dente che viene restaurato e pertanto la prima che si vede.
Negli Stati Uniti d’America vengono chiamate “veneer”.

Quanto dura il rifacimento di un dente con faccetta?

Sono restauri molto resistenti, che però richiedono cura ed attenzione.
…Di certo, non si può pensare di aprirci le birre!
Il restauro con faccette può durare sino a vent’anni, ma è consigliato e logico effettuare un corretto mantenimento domiciliare (evitando anomale sollecitazioni meccaniche…Come incidere fortemente superfici dure) e professionale, recandosi in studio per la regolare igiene professionale ed il controllo.